Pedofilia online, 8 arresti e 13 denunce

8 arresti, 21 perquisizioni e 13 denunce. Si è conclusa così una articolata indagine condotta dagli agenti della polizia postale e delle comunicazioni nei confronti di indagati accusati di scambio in rete di immagini e video pedopornografici.

Centinaia di migliaia i file e i video sequestrati dagli agenti al lavoro tra le province di Palermo, Trapani, Agrigento, Milano e Firenze.

In flagranza di reato sono stati colti gli o arrestati (tre nel palermitano, due in provincia di Firenze e tre tra Milano, Trapani e Agrigento) mentre si scambiavano tramite internet un’enorme quantità di immagini e video riproducenti scene di violenze sessuali ai danni di bambini piccolissimi.

Le indagini, condotte dal compartimento polposta di Palermo, con il coordinamento del servizio polizia postale di Lombardia, toscana, Piemonte, emilia Romagna e Calabria, si inseriscono nella costante attività di contrasto alla produzione, diffusione e condivisione di materiale pedopornografico attraverso la rete internet.

Tra gli arrestati un 34enne vigile del fuoco, un disoccupato di 54 anni, un infermiere di 58 anni, un impiegato comunale di 61 anni, un giovane studente di 21 anni, un docente 60enne addetto a compiti amministrativi, un elettricista di 63 anni e un pensionato di 62.8 arresti e 13

aùresi noti in conferenza stampa indetta alle 10.30.azione su vasta scala di sostanze stupefacente. ell’

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi