Catania: mafia, in manette 2 esponenti del clan Brunetto

Due esponenti del clan mafioso Brunetto sono stati arrestati dagli agenti della guardia di finanza di Catania in esecuzione di ordini di carcerazione. Le manette sono scattate ai polsi di Attilio Amante, 53 anni e Rosario Argiri Carrubba, 54 anni per associazione di stampo mafioso ed estorsione.

Il provvedimento arriva a conclusione dell’operazione little brown eseguita dalle fiamme gialle nel 2008 sancendo la condanna definitiva alla pena di 8 anni e 11 mesi di reclusione per Amante e 6 anni e 10 mesi per Carrubba.

Amante è stato anche indicato quale guardaspalle del boss Brunetto, nonché gestore dell’azienda di trasporti Ambra transit. Carrubba, invece, risultava amministratore della società Cosma costruzioni di Mascali, sempre per conto dello stesso clan mafioso. Le aziende, insieme ad altre, erano utilizzate dal boss Brunetto per riciclare i soldi provenienti dai delitti di usura, estorsione e traffico di droga.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi