Siracusa: consigliere comunale con 20 Kg di droga, arrestato

Nonostante l’arresto dello scorso 28 aprile, il consigliere comunale di Siracusa Antonio Bonafede è stato nuovamente scoperto con della droga. La polizia lo ha beccato al porto di Pozzallo con 20 kg di sostanza stupefacente mentre stava per imbarcarsi verso Malta in compagnia di altri due uomini.

Bonafede, 31 anni, che era finito ai domiciliari dopo il sequestrato di 16 Kg di marijuana e 3 Kg e mezzo di hashish lo scorso 28 aprile al molo ragusano, dai domiciliari è stato ristretto in carcere. Il giovane politico era in compagnia di Salvatore Mauceri, 32 anni e di Antonio Genova, 44 anni. Tutti e tre sono stati arrestati e condotti in carcer.e

Adesso il tribunale del riesame, accogliendo la richiesta dei legali di Bonafede, Giuseppe Caruso del foro di Catania e Giambattista Rizza del foro di Siracusa, gli hanno concesso i domiciliari. Secondo la tesi della difesa il consigliere era intenzionato a partire verso Malta dove voleva aprire un’attività commerciale e si sarebbe limitato solo a dare un passaggio agli altri due. Si deve attendere il processo per avere maggiore chiarezza sulla vicenda.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi