Palermo: sigarette nascoste in farina e zucchero

Aveva nascosto sigarette di contrabbando per quasi 10 Kg in pacchi di farina e zucchero e anche nel serbatoio dell’automobile su cui viaggiava. Lo hanno scoperto gli agenti della guardia di finanza di Palermo che hanno sequestrato le sigarette nell’ambito di controlli al porto.

La merce si trovava nell’auto di un tunisino che viaggiava su una nave arrivata al porto del capoluogo siciliano. Ai finanzieri e ai funzionari doganali l’uomo aveva risposto di non aver nulla da dichiarare, ma si è mostrato preoccupato per il controllo, in particolare quando l’ispezione si è spostata ai pacchi alimentari che trasportava.

Queste circostanze, unite al fatto che l’uomo avesse dei precedenti per contrabbando di sigarette, hanno indotto le fiamme gialle a condurre un controllo più approfondito che ha permesso loro di trovare e sequestrare 46 stecche di sigarette nascoste tra farina e zucchero e immerse nel gasolio in pacchi sigillati.

L’uomo è stato denunciato per contrabbando.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi