Furci (Me): comune in rosso, il sindaco rinuncia all’indennità

Le casse comunali di Furci (Me) sono in profondo rosso e l’amministrazione comunale ha deciso di mettere in vendita l’autocompattatore e il lavacassonetti. Il sindaco Sebastiano Foti, inoltre, ha deciso di rinunciare all’indennità di carica che inciderà sul bilancio per circa 26 mila euro all’anno.

I soldi risparmiati saranno così utilizzati per il pagamento degli stipendi dei dipendenti, fortemente a rischio per la delicata situazione finanziaria dell’Ente.

Gli assessori, sebbene non rinunceranno completamente alla loro indennità, devolveranno il 30% delle spettanze per aiutare le casse comunali.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi