Modica (Rg): sfida dei migliori gelatieri da Gerratana

Continua la sfida itinerante dei migliori gelatieri del mondo organizzata in collaborazione con Carpigiani Gelato University, Sigep Rimini fiera e la rivista di settore Punto IT per selezionare la nazionale degli otto migliori gelatieri che rappresenteranno l’Italia alla finale mondiale di Gelato world tour che si terrà nel 2017 a Rimini. La prossima sfida nei locali di Gerretana srl lunedì 7 marzo alle 09.00 a Modica nel ragusano.

Quella di Modica sarà la tappa di esordio siciliana del campionato italiano dei gelatieri sul circuito dei concessionari Carpigiani, giunto alla seconda edizione, che passerà anche da Trapani e Caltanissetta. La sfida è riservata a i gelatieri professionisti.

Per iscriversi basta compilare il modulo da gelatoworldtour.com (regolamento disponibile sul sito). L’iscrizione è gratuita. La manifestazione è aperta al pubblico.

Ogni gelatiere potrà partecipare con il gusto che considera il proprio “cavallo di battaglia”. I partecipanti, distribuiti in più turni di produzione, avranno a disposizione soltanto 30 minuti per mantecare la miscela pastorizzata in precedenza, preparare una vaschetta di gelato artigianale e completare la pulizia dell’area di lavoro e delle attrezzature messe a disposizione da Gerratana s.r.l.. Manualità, rapidità di esecuzione e, naturalmente, bontà e creatività saranno gli ingredienti indispensabili per assicurarsi la vittoria.

Il cuore dell’evento sarà il Lab 7.0, lo spazio interno all’azienda riservato agli eventi e ai corsi di formazione, dove i gelatieri si daranno battaglia e dove il pubblico potrà assistere alla preparazione dei gelati e partecipare alle degustazioni.

Alle ore 17, la giuria – composta da un rappresentante del Sigep, un redattore della rivista Punto IT, un giornalista di settore, uno chef e un assaggiatore non professionista – dopo aver valutato il gusto, la struttura e la presentazione dei gelati, proclamerà i due vincitori della tappa, che accederanno alla finale italiana del 23 e 24 marzo 2017.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi