Priolo Gargallo (Sr): viaggi gratis per sindaco e amministrazione, chiuse le indagini

Ha raggiunto anche il sindaco di Priolo Gargallo, centro in provincia di Siracusa, l’avviso di conclusione delle indagini emesso dal procuratore Tommaso Pagano. Destinatari del provvedimento il primo cittadino della città aretusea, Antonello Rizza, una funzionaria comunale, una dirigente dell’ufficio politiche sociali, la titolare di un’agenzia di viaggi e un ex assessore.

Al centro dell’inchiesta, denominata Tutto Pagato, riguarda i vantaggi di cui avrebbero goduto il sindaco e gli altri esponenti della pubblica amministrazione. In particolare le indagini riguardano la partecipazione gratuita ai viaggi organizzati dal comune per gli anziani. Tre le gite finite sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti.

Per gli indagati le accuse vanno dall’induzione indebita a dare e promettere utilità all’abuso di ufficio, passando per turbativa d’asta, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio e truffa aggravata ai danni del comune.

Rizza e altri amministratori lo scorso mese di ottobre 2015 erano finiti al centro di un’altra inchiesta, denominata Qualunquemente e che aveva fatto luce su un sistema di potere basato sul voto di scambio. In cambio di voti avrebbero distribuiito sussidi economici a persone che non ne avevano diritto.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi