Catania: poliziotto libero dal servizio arresta due rapinatori

Dovevamo trovare i soldi per comprare i regali di Natale alle nostre fidanzate”. Si sono giustificati così i due rapinatori di una farmacia di Catania a Librino, arrestati da un poliziotto non in servizio.

È successo giovedì sera quando i due malviventi, con il volto travisato da calza di nylon pesante e il cappuccio alzato, uno dei due armato di pistola, sono entrati in una farmacia di Librino approfittando dell’uscita di un cliente visto che la porta ha un sistema di apertura che si aziona soltanto dall’interno.

Sfortunatamente per loro da quella strada stava passando un poliziotto in servizio alla squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Librino che si è messo dietro il secondo rapinatore ed è entrato nella farmacia.

Il poliziotto, con freddezza e professionalità ha superato i due malfattori e, prendendo l’arma di ordinanza, si è messo alle spalle del secondo rapinatore placcandolo e bloccandolo a terra. qualificandosi ha intimato al rapinatore armato che stava arraffando il denaro con la mano libera e si era posizionato alle spalle della farmacista alla cassa. il rapinatore, nonostante le resistenze, è stato neutralizzato e ammanettato.

In questi momenti concitati l’altro rapinatore ha tentato di guadagnarsi la fuga, ma senza successo perché è stato raggiunto e immobilizzato dal poliziotto. Le manette sono così scattate ai polsi di Giuseppe MAscali, 19 anni e Alessandro Conti, 22 anni, quest’ultimo armato. L’arma è stata sequestrata ed era caricata con cinque pallottole.

Maria Chiara Ferraù

conti alessandro mascali giuseppe

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi