Arriva in Sicilia “Indian Napoli” di Alberto Gallo

Sarà presentato domani e venerdì anche in Sicilia “Indian Napoli”, il primo libro del giovane partenopeo Alberto Gallo. Il primo appuntamento è per domani nella sala Petrucci di palazzo Ziino a Palermo alle 17.00. Secondo appuntamento il 4 dicembre nella sala conferenze della società operaia di Santo Stefano di Camastra, nel messinese, alle 18.00.

Sul libro discuteranno con l’autore a Palermo il presidente di Federart, Francesco Paolo Santoro; il drammaturgo e critico letterario Aurelio Pes e la responsabile dell’ufficio stampa Cidec Sicilia, Marianna La Barbera.

A Santo Stefano di Camastra, dopo i saluti del presidente della società operaia, Santino Torcivia, interverrà il sociologo Filippo Fratantoni. Chiuderà gli interventi l’autore. A moderare entrambi gli autori sarà la giornalista Letizia Passarello.

Alberto Gallo è al suo debutto letterario con un giallo che fa rivivere e impersona la situazione di disagio sociale che si respira nel quartiere Gianturco di Napoli, uno dei più periferici. E poi un incidente. Una guardia giurata muore precipitando in un scarpata con la sua auto di pattuglia. L’ispettore Romano e il suo vice ispettore Ajello, mossi dal sospetto che si tratti di una morte misteriosa, avviano le indagini. Con l’aiuto di una giornalista ficcanaso riporteranno alla luce la fitta trama di relazioni compromettenti e di crimini che hanno come unico movente il dio denaro. Tra segreti inconfessati, scoperte dolorose e vita quotidiana, il passato torna a scuotere l’animo dei protagonisti, accompagnandoli verso la risoluzione del caso.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi