Acireale (Ct): minaccia moglie e figlio con un coltello, arrestato

Un raptus scaturito da problemi economici ha colpito un 53enne originario dei Paesi Bassi e residente ad Acireale, nel catanese. L’uomo ha iniziato a sfasciare i mobili di casa e alle rimostranze espresse dalla moglie e dal figlio di 27 anni, ha iniziato a lanciare contro i familiari degli oggetti e poi, impugnando un coltello, ha minacciato di trafiggerli.

Sul posto fortunatamente sono giunte in tempo due pattuglie dei carabinieri, allertate con una telefonata della donna al 112. I militari dell’Arma, entrati nell’appartamento, hanno immobilizzato e arrestato l’aggressore che è stato rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi