Caltanissetta: giovane incastrato dalle impronte digitali

Lo hanno tradito le impronte digitali. Un pregiudicato di 22 anni di Caltanissetta è stato denunciato dalla polizia di Stato perché ritenuto responsabile di un furto commesso in un’abitazione in contrada Pescazzo a giugno del 2014.

All’epoca dei fatti il ladro, dopo aver divelto una finestra, si era introdotto nell’appartamento appropriandosi di un televisore LCD Sony. Dai sopralluoghi della polizia scientifica sono emerse alcune impronte digitali utili che hanno permesso di risalire all’identità del ventiduenne. L’indagato, che ha numerosi precedenti penali specifici di furto in abitazione e altro, resosi conto di essere stato smascherato dagli agenti dell’antirapina della squadra mobile nissena, ha ammesso le proprie responsabilità.

Sono in corso ulteriori indagini per accertare il coinvolgimento di altri eventuali correi e per rintracciare i ricettatori che hanno piazzato la refurtiva.

Maria Chiara Ferraù

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi