Caltagirone (Ct): a Graneri la giornata dell’arcobaleno

Ritorna a Granieri, piccola frazione di Caltagirone, la giornata dell’arcobaleno, promossa dall’associazione culturale “Quelli che Granieri”. Si tratta di un appuntamento per promuovere momenti di socializzazione ed integrazione tra membri di etnie diverse.

Un’iniziativa realizzata con la piena sinergia fra l’associazione Quelli che Granieri, la comunità, la parrocchia e gli insegnanti dell’istituto Vittorino da Feltre che coinvolgono pienamente nelle attività ludiche anche i bambini ospiti che aderiscono all’evento con lo scopo di far vivere loro momenti spensierati. Appuntamento il 22 maggio dalle 09.00 alle 22.00.

Tantissime le novità di questa edizione per intrattenere i bambini delle scuole primarie e dell’infanzia di Granieri. Insieme agli insegnanti accoglieranno gli ospiti del Cara di Mineo e di altre strutture di accoglienza del calatino. Previsto uno spettacolo musicale eseguito dai bambini e poi ancora animazioni e tanto divertimento.

Nel corso della manifestazione sarà promossa una raccolta fondi a favore del progetto Tanzania finalizzato alla ricostruzione degli edifici scolastici. L’apertura di questa edizione sarà affidata al conduttore radio televisivo Franco Papale.

“È un incontro che ci vede partecipi di una solidarietà che sembra nuova ma che ormai è senza ritorno – spiega Concetta Metrico, presidente dell’associazione Quelli che Granieri -, tanta gente che viene come rifugiato, con contratto o come clandestino perché le frontiere sono aperte e la multi etnicità ormai ha invaso il nostro territorio. Con i paletti dell’accettazione e dell’accoglienza nel rispetto delle nostre regole e tradizioni dobbiamo far si che ci sia una maggiore giustizia sociale che non deprima i residenti e coloro che vivono nei nostri territori ma che promuova delle iniziative perché anche le altre comunità possano vivere in pace, avendo così i diritti fondamentali come noi e una distribuzione della ricchezza più equa per tutti. È una giornata – conclude Concetta Metrico – in cui c’è realmente l’espressione della volontà di integrazione promossa dall’associazione Quelli che Granieri e dalla scuola, da cui si possono esprimere importanti senti-menti che riguardano la solidarietà verso chi è meno fortunato di noi. Una manifestazione che coinvolge le famiglie che si spendono nel modo migliore per realizzare al meglio queste attività dimostrando il senso della cultura e dell’integrazione”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi