Milazzo (Me): domani la conferenza stampa sui “Tesori di Milazzo”

Giovedì 21 maggio alle 11,30 a Palazzo D’Amico si terrà la conferenza stampa di presentazione della mostra di arte sacra “Tesori di Milazzo” promossa dal Comune in collaborazione con la Soprintendenza di Messina, l’Arcidiocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela e la Fondazione Lucifero. L’iniziativa gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali e della Regione. Alla conferenza interverranno il Sindaco Carmelo Pino, l’Assessore al Turismo Dario Russo, il Soprintendente Rocco Scimone, il dirigente per i beni storico-artistici Grazia Musolino, il vicario foraneo di Milazzo, mons. Francesco Farsaci, il presidente della Fondazione Lucifero Enzo Russo e gli organizzatori della mostra – associazione culturale “Siddharta”. L’esposizione, coordinata dall’esperto comunale Giuseppe Morgana, sarà inaugurata venerdì 12 giugno alle ore 19:00, mentre il 6 settembre la chiusura. Contestualmente alla mostra, che avrà la propria sede principale nel Duomo antico del Castello, la conoscenza dell’arte milazzese potrà essere arricchita con il percorso espositivo itinerante attraverso le chiese di S. Francesco di Paola, SS. Rosario e SS. Crocifisso, luoghi di culto siti nelle vicinanze del Castello che conservano ancora pressoché integro il loro corredo artistico di impronta barocca. La mostra permetterà di conoscere e ammirare splendide opere del patrimonio artistico locale solitamente poco visibili, disposte secondo un ordine cronologico di facile comprensione ed esteticamente suggestivo e coinvolgente. Gli organizzatori hanno allestito un percorso operativo, che si aprirà con una sezione dedicata alla prima metà del Seicento proseguendo con altre opere (dipinti e sculture), che segnano il passaggio tra il XVII ed il XVIII secolo. “Con Tesori di Milazzo – afferma il Sindaco Carmelo Pino – si intende offrire ai visitatori un’occasione unica per ammirare i frutti della secolare produzione artistica destinata ad ornare i luoghi di culto della città del Capo. Le opere selezionate sono state oggetto di ricerche e approfondimenti, condotti da esperti nel settore storico-artistico, che confluiranno nel catalogo pubblicato a corredo della mostra. Un altro grande evento d’arte dell’estate milazzese che accompagnerà la mostra “Picasso e le sue passioni” in programma a palazzo D’Amico dal 9 luglio”. Il Vice Sindaco, Assessore ai Servizi Sociali, prof.ssa Stefania Scolaro informa la cittadinanza che è possibile presentare domanda per ottenere l’assegno per i nuclei familiari con almeno tre figli minori per l’anno 2015. La domanda può essere presentata al Comune di residenza da uno dei genitori, cittadino italiano o comunitario o cittadino di paesi terzi, ai sensi dell’art.65 comma 1 legge 23 dicembre 1998 n.448, come modificato dall’art.13 della legge europea n. 97 del 6/8/2013, che sia soggiornante di lungo periodo, nonché da familiare non avente la cittadinanza di uno stato membro, che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o straniero titolare dello status di rifugiato politico e di protezione sussidiaria, nella cui famiglia anagrafica si trovano almeno tre suoi figli minori, entro e non oltre  il  31 gennaio 2016. Si terrà comunque conto degli accordi euro mediterranei per i cittadini dei paesi Tunisia, Marocco, Algeria e Turchia e delle fonti di diritto UE tra cui la direttiva europea 2011/98. Per avere diritto all’assegno occorre avere un reddito I.S.E.E. (Indicatore della Situazione economica equivalente) inferiore o pari ad € 8,555,99. L’importo dell’assegno è al massimo di € 141,30 per tredici mensilità per una somma complessiva di € 1.836,90 (l’importo viene calcolato per il numero dei mesi in cui i tre minori sono stati effettivamente presenti). L’INPS provvederà al pagamento dell’assegno con cadenza semestrale posticipata (luglio/gennaio). Per informazioni e ritiro modulistica occorre rivolgersi all’Ufficio dei Servizi Sociali; inoltre l’avviso e la modulistica possono essere visionati anche sul sito www.comune.milazzo.me.it. In occasione dell’avvento della stagione estiva il Sindaco ha emanato infine l’ordinanza con la quale intima di procedere alla pulizia e corretta manutenzione dei fondi e del terreni, specie se incolti, in chiave di prevenzione degli incendi. L’ordinanza fa obbligo «ai proprietari o conduttori di aree incolte, in stato di abbandono o in precario stato di manutenzione, ricadenti in tutto il territorio comunale, di provvedere» alla bonifica entro il 15 giugno. E’ vietato, nel periodo dal 15 giugno al 30 settembre, accendere fuochi in corrispondenza o in prossimità di terreni agricoli».

Rodrigo Foti 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi