Catania: in scena “Soli sulla nave del piacere avvinti dal destino”

Cala il sipario sul cartellone allestito dalla compagnia Liotru con la direzione artistica di Franco Blundo a Catania.  L’ultimo spettacolo in programma, la divertente commedia in due atti “Soli sulla nave del piacere avvinti dal destino”, andrà in scena sabato con doppio spettacolo alle ore 17.30 ed alle ore 21 e domenica alle ore 18.15 sul palcoscenico del teatro Don Bosco di Catania.

Il testo della pièce, scritto dall’autore ragusano Renato Fidone, delinea una trama ricca di colpi di scena e di esilaranti gags. Con la regia di Franco Roccasalvo, che ha curato anche il sottofondo musicale, saranno diversi i personaggi, ciascuno con i propri tratti caratteristici e fortemente marcati, che animeranno la scena.

A cominciare proprio dallo stesso regista che interpreterà Augusto Imperato, comandante della strampalata nave da crociera, accompagnato dal suo fido equipaggio (impersonato da Ugo Signorelli, Letizia Giannetto, Francesco Macaluso, Seby Barbagallo), su cui si intrecceranno amori, avventure, emozioni, insoliti risvegli da parte dei passeggeri: un commerciante di pellame (Giuseppe Raimondo) con sua moglie (Rosalba Ruggieri), due futuri sposi (Giovanni Bonaventura e Valentina Sardo), un marito in crisi e relativa consorte (Salvo Russo e Martina Zappalà), un ladro con annesso “socio in affari” (Corrado Massara e Alfio Fabiano). Un mix esplosivo, in grado di regalare situazioni al limite del grottesco e del paradosso.

Frattanto è stato ufficializzato il cartellone della prossima stagione. Tra i cinque spettacoli, diversi sono stati poco rappresentati alle nostre latitudini: la farsa partenopea “Il morto stà bene in salute” di G. Di Maio, La banda degli onesti di Age e Scarpelli (commedia resa celebre sul grande e piccolo schermo da Totò e Peppino De Filippo), “Colto in flagrante” di D. Benfield dall’humour in stile prettamente anglosassone, il classico “L’avaro” di Moliere, le profonde riflessioni di “Storia strana su di una terrazza romana” firmate da Luigi De Filippo.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi