Catania: tenta il suicidio in piazza Università

La sua situazione debitoria gli risultava insopportabile. Per questo un artigiano di Catania di 59 anni stamattina è salito sul tetto di un ostello della gioventù che si affaccia su piazza Università tentando il suicidio. È successo in tarda mattinata. L’intento suicida è stato interrotto dai carabinieri che hanno salvato l’uomo.

L’uomo si era spacciato per un regista televisivo ed era salito sul tetto della struttura ricettiva. Posizionandosi a cavalcioni sul cornicione ha minacciato di lanciarsi nel vuoto.

In quel momento una fortunata coincidenza ha voluto che lungo via Etnea stesse transitando una pattuglia dei carabinieri che sono intervenuti sul posto avvisati da alcuni cittadini. Un militare, immedesimandosi nella precaria condizione psichica dell’uomo, ha iniziato a rassicurarlo stabilendo un contatto umano, permettendo così al collega, dopo circa mezz’ora, di afferrare il poveretto e porlo in salvo.

La persona è stata immediatamente soccorsa e trasportata all’ospedale Vittorio Emanuele di Catania dove si trova attualmente ricoverata in regime di trattamento sanitario ospedaliero.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi