Catania: rubava energia elettrica per il chiosco, arrestato

Si era allacciato abusivamente alla rete Enel dell’energia elettrica per alimentare di energia il suo chiosco. È successo a Librino, popoloso quartiere di Catania, dove gli agenti del commissariato hanno arrestato Angelo Cultraro, 47 anni, proprietario del chiosco che dovrà ora rispondere di furto di energia elettrica.

Gli ufficiali ed agenti del commissariato, coadiuvati da tecnici della prevenzione dell’igiene pubblica, dopo aver ispezionato i locali dell’esercizio abilitato all’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, hanno accertato che l’attività era priva di autorizzazione comunale ed era allacciata alla rete idrica di un altro esercizio commerciale e per questo è stata sospesa l’attività.

Inoltre l’arrestato, con precedenti penali per furto aggravato, aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete Enel collegata alla morsettiera del quadro centralizzato Enel posizionato presso uno stabile della stessa via dove insisteva il suo esercizio commerciale. Su disposizione dell’autorità giudiziaria Cultraro è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi