Catania al vertice, riflettori accesi sulla gestione degli impianti sportivi

Domani, giovedì 14 maggio, alle 10.00, al Borghetto Europa di Catania, durante il consueto appuntamento con “Open Sport”, il format d’incontro targato Catania Al Vertice, si tornerà a parlare di impianti sportivi comunali nella città etnea.

Argomento delicato e “scottante” che chiama in causa le istituzioni locali:«Nonostante la rivisitazione delle tariffe – afferma il presidente del Consorzio Nello Russo – l’Amministrazione comunale non ha ancora portato avanti le delibere per l’affidamento delle strutture alle società di vertice che, nel frattempo, continuano a pagare esose somme di denaro pur di continuare a fare sport, il più delle volte, in impianti che non rispecchiano la categoria d’appartenenza. Punteremo anche l’attenzione sulle condizioni delle stesse strutture, accendendo i riflettori sulla loro gestione e sulla scadente qualità della manutenzione. La nostra infatti è una situazione totalmente differente rispetto alle altre province siciliane, dove le rispettive amministrazioni danno agevolazioni sia dal punto di vista gestionale che economico».

A tal proposito – per fare tutti insieme il punto sulla problematica – saranno presenti: gli sportivi, i giornalisti, i presidenti e i dirigenti delle società coinvolte: ilpresidente dei Muri Antichi Luigi Spinnicchia, il presidente del Catania Librino Calcio a 5 Antonio Marletta, il presidente della Rainbow Catania Fabio Ferlito, il dirigente dell’Amatori Catania Rugby Riccardo Stazzone, e Christian Di Mauro degli Elephants Catania.

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi