Catania: chiusi due esercizi pubblici a borgo Ognina

Nel corso della scorsa settimana, personale del Commissariato Borgo Ognina a Catania, col contributo del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, della Polizia Provinciale e della Polizia Locale, ha messo in atto un imponente servizio di controllo del territorio nel cui corso sono stati effettuati accertamenti sulla regolarità di diversi esercizi pubblici.

Particolare attenzione è stata posta ai reati ambientali, i poliziotti, infatti, hanno vagliato la posizione di un’officina di riparazione pneumatici il cui titolare è stato indagato per il reato di gestione illecita di rifiuti.

Inoltre, è stato posto sotto sequestro un deposito di pneumatici ubicato nel seminterrato di un condominio che, per la pericolosità delle materie ivi custodite, metteva a repentaglio l’incolumità degli abitanti del palazzo.

E, sempre nell’ambito del medesimo servizio, è stato controllato un chiosco-bar il cui titolare esercitava l’attività di somministrazione di alimenti e bevande senza essere in possesso di alcun tipo di autorizzazione.

Al gestore sono state comminate sanzioni amministrative per un ammontare di 15.000 euro.

Per entrambi gli esercizi, scatteranno i conseguenti provvedimenti di cessazione delle attività abusivamente condotte.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi