Garanzia giovani, tre incontri a Caltagirone, Mineo e Vizzini

Sono previsti tre incontri di animazione sul territorio del Calatino il 6 e il 7 maggio 2015 al fine di presentare ai giovani e alle aziende il programma “Garanzia Giovani”, promosso nell’ambito del Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

Difatti il Consorzio Sol.Calatino s.c.s., in seno al “Patto Territoriale dell’Economia Sociale del Calatino”, in collaborazione con Idea Agenzia per il lavoro e il Centro di formazione “Eris”, si impegna a favorire l’accesso dei giovani a questo programma, fungendo da collante proprio tra le imprese del territorio e la popolazione under 30.

In particolare mercoledì 6 maggio l’incontro di presentazione si svolgerà a Caltagirone, presso la sede del Credito siciliano; mentre nel pomeriggio ci si sposterà a Vizzini, all’interno del Centro Polifunzionale di Contrada Albanicchi; il 7 maggio sarà la volta di Mineo, dove l’incontro si svolgerà nella “Sala Capuana” del Palazzo comunale.

Agli eventi interverranno i rappresentanti dell’amministrazione comunale di ciascuna città, in particolare i Sindaci Marco Aurelio Sinatra per Vizzini e Anna Aloisi per Mineo; tra gli altri: Marcello di Pollina, Esperto in politiche del lavoro dell’Ente di formazione “Eris” (accreditato presso l’Assessorato Regionale del Lavoro – Dipartimento Formazione Professionale); Adriana Patella, dello Staff organizzativo “Garanzia Giovani” per l’Ente di formazione “Eris”; Concetta Vaccaro, Responsabile sud Italia di Idea Agenzia per il Lavoro; Alessandra Lira, Responsabile dell’Ufficio giovani del Consorzio Sol.Calatino s.c.s.; Giuseppe Biazzo, Responsabile delle politiche giovanili per il Consorzio sol.Calatino s.c.s.

La misura “Garanzia Giovani” coinvolgerà i giovani in età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia o cittadini comunitari o stranieri extra EU regolarmente soggiornanti o richiedenti asilo soggiornanti in Italia da almeno 6 mesi , non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo; attraverso tirocini formativi della durata di 6 mesi, il servizio civile, formazione lavorativa o bonus occupazionale alle aziende per l’assunzione di un giovane tirocinante.

“Gli ultimi dati ISTAT che registrano la disoccupazione giovanile al 43%,  impongono una grande mobilitazione di tutti gli attori sociali ed economici, insieme alle istituzioni pubbliche, per offrire alle nuove generazioni opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Nel Calatino Sud – Simeto, il partenariato pubblico – privato del “Patto…Sociale”, ha da sempre considerato una priorità quella del sostegno all’occupazione dei giovani” sottolinea Paolo Ragusa, Presidente del Consorzio Sol.Calatino s.c.s..

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi