Catania: spacciava cocaina ma era ai domiciliari

XEra agli arresti domiciliari, ma con l’aiuto di due complici spacciava droga nel quartiere San Cristoforo a Catania. i carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo hanno arrestato Vincenzo Pandetta, 24 anni, già ai domiciliari; Agostino Gilardi, 25 anni e un diciottenne, tutti catanesi. I tre dovranno rispondere di detenzione e spaccio di droga in concorso tra loro.

Un movimento sospetto non era sfuggito all’occhio vigile dei carabinieri della squadra “Lupi”, impegnati in un servizio antidroga nel popoloso quartiere catanese. Pandetta di volta in volta si affacciava dal balcone del primo piano e lanciava ai due complici la droga che veniva venduta ai clienti occasionali che transitavano da lì.

I carabinieri sono intervenuti immediatamente bloccando i due pusher sul ciglio della strada e, dopo un’accurata ispezione dei luoghi, hanno trovato e sequestrato, sotto un’auto parcheggiata nei pressi, una busta contenente 10 grammi di cocaina. Addosso ai fermati sono stati rinvenuti e sequestrati 600 euro ritenuti provento dell’attività illecita.

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati i primi due associati nel carcere di Piazza Lanza mentre al 18enne è stato imposto l’obbligo di firma.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi