Messina: una settimana di confronto sulle immunodeficienze

Sette giorni di sensibilizzazione sulle immunodeficienze primitive per capire quali sono i campanelli d’allarme nei bambini e negli adulti e le opportunità diagnostiche e terapeutiche: da oggi fino al 29 aprile ricorre la V edizione della World Primary Immunodeficiency week (WPIW), Settimana Mondiale dedicata a queste patologie, spesso ancora non riconosciute. “Test. Diagnosi. Trattamento” lo slogan della manifestazione incentrata su due focus: diagnosi precoce e trattamento ottimale dei pazienti. 

Martedì 28 aprile alle ore 16,30 si terrà una conferenza stampa nell’auditorium dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Messina per fare il punto sulla situazione: prenderanno parte Giacomo Caudo, presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri e componente del Comitato Centrale FNOMCeO; Carmelo Salpietro, direttore dell’UOC Genetica e Immunologia Pediatrica e del Centro di Riferimento Regionale per la Prevenzione, Diagnosi e Cura delle Malattie Genetiche e Sebastiano Gangemi, direttore dell’UOC di Immunologia e Allergologia, che illustreranno le strutture sanitarie dell’AOU Policlinico di Messina.

In città, come nel resto del mondo, si svolgeranno diverse iniziative durante la settimana: attività d’informazione sui social media, conferenze nelle scuole, convegni nelle strutture ospedaliere ed eventi tra cui il tradizionale lancio di centinaia di palloncini rossi nei cieli dai Jeffrey Model Centre presenti nei vari paesi. Per maggiori info è possibile consultare il sito: www.worldpiweek.org/home.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi