Gravina di Catania (Ct): marito violento trasferito in carcere

Si trovava agli arresti domiciliari, ma è stato disposto il suo trasferimento in carcere per inasprimento della pena. È successo a Gravina di Catania ,centro in provincia di Catania. L’uomo, 48 anni, si trovava già ai domiciliari dallo scorso 11 marzo dopo aver colpito al volto la moglie provocandole la rottura del setto nasale.

Ora l’autorità giudiziaria ha ritenuto opportuno emettere un provvedimento cautelare in carcere. l’arrestato è stato dunque trasferito nel carcere di Catania piazza Lanza e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Maria Chiara Ferraù

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi