Messina: Atreju e “la libertà in azione”

Si è aperto questa mattina a Messina il ciclo di conferenze “Le libertà in azione” organizzato dall’associazione universitaria Atreju, la compagnia degli studenti. L’incontro dal titolo “libertà di circolazione: area [dis]integrata dello stretto” e si è svolto al dipartimento di giurisprudenza alle 11.00 nell’aula Silvestri.

Sono intervenuti: Giuseppe Zampaglione, segretario dell’associazione e rappresentante degli studenti al consiglio di dipartimento di giurisprudenza;  Andrea Fiore, vicepresidente dell’associazione universitaria Atreju e rappresentante degli studenti al consiglio di dipartimento di giurisprudenza e presso il consiglio degli studenti; Daniela Belvedere, dottore di ricerca in giustizia costituzionale e diritti fondamentali presso l’università degli studi di Pisa; Ferdinando Croce, dottore di ricerca in diritto amministrativo presso l’università degli studi di Catania; Michele Bisignano, ex assessore provinciale.

Lunedì 20 aprile seguirà l’incontro su “Libertà di associazione – la costituzione inattuata, i partiti politici e i sindacati” alle 17.00, presso il dipartimento di scienze giuridiche e storia delle istituzioni. Martedì 28 aprile alle 11.00 la conferenza “Libertà di stampa è libertà di espressione?” al dipartimento di civiltà antiche e moderne. Il ciclo di conferenze terminerà sabato 9 maggio alle 09.00 al dipartimento di medicina clinica e sperimentale. Il tema del convegno sarà “Libertà di scegliere – la vita in dibattito: eutanasia e testamento biologico”. La partecipazione ad ogni conferenza attribuirà a tutti gli studenti dell’università 0,25 Cfu per un totale di 1 CFU complessivo.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi