Giarre (Ct): “pizzino” minatorio sotto la saracinesca, un arresto

“Cercati un amico buono se non lo fai salti in aria. Vedi che non scherziamo”. C’era scritto così sul biglietto minatorio trovato nella disponibilità di Roberto Cavallaro, 48enne di Giarre, sorpreso dai carabinieri mentre armeggiava nei pressi della saracinesca di un negozio di alimentari con l’intento di piazzare lì il “pizzino”.

I carabinieri lo hanno notato e perquisito trovandogli addosso un altro biglietto con la stessa scritta. Entrambi i pizzini sono stati sequestrati anche per essere sottoposti a perizia calligrafica, mentre Cavallaro è stato condotto agli arresti domiciliari.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi