Siracusa: Donatella Finocchiaro nel cast de “Le Supplici”

L’attrice catanese Donatella Finocchiaro sarà una delle protagoniste della tragedia “Le Supplici” di Eschilo in scena al prossimo ciclo di rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa. Si arricchisce così di un altro nome d’eccezione il cast del cinquantunesimo ciclo di spettacoli classici allestito dalla Fondazione Inda e in programma al Teatro Greco di Siracusa dal 15 maggio al 28 giugno.

Per Donatella Finocchiaro, scelta dal regista Moni Ovadia per il ruolo della corifea, si tratta di un ritorno nella cavea del Teatro Greco dopo essere stata nel cast della tragedia “Le Baccanti” di Euripide nella stagione 2002 quando la regia fu affidata al grande e indimenticato Luca Ronconi che quell’anno curò anche “Prometeo incatenato” e “Le Rane”.
L’attrice etnea ha debuttato nel 1996 al Teatro dell’Orologio. Poco dopo l’esperienza al Teatro Greco, l’esordio al cinema con un ruolo da protagonista nel film “Angela” diretto da Roberta Torre. Un’esperienza fortunata perché l’attrice grazie all’interpretazione nella pellicola vince il Globo d’oro come migliore attrice rivelazione. Un riconoscimento ottenuto anche nel 2006 con “Il regista di matrimoni”, pellicola diretta da Marco Bellocchio. Numerosi sono i premi nazionali e internazionali come attrice protagonista. Nella sua carriera ha lavorato con registi come Giuseppe Tornatore in “Baarìa”, Marco Bellocchio, Roberto Andò, Emanuele Crialese in “Terraferma”, Pupi Avati e Woody Allen in “To Rome with love”. Nel 2014 ha recitato nel film “War story” di Marck Jackson. A teatro è stata diretta oltre che da Ronconi anche da Andrea De Rosa, Ninni Bruschetta e Gigi Dall’Aglio. A teatro, nel 2011, ha interpretato per la Rai il ruolo di Maria in “Questi fantasmi” di Eduardo De Filippo mentre ha esordito alla regia sempre nel 2011 con il documentario “Andata e ritorno” presentato alla sessantottesima mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
Il cast della tragedia “Le Supplici” potrà così contare sullo stesso Moni Ovadia che sarà Pelasgo re di Argo, Angelo Tosto nel ruolo di Danao, Marco Guerzoni, l’araldo degli egizi. Le coreute saranno invece Giada Lo Russo, Rita Abela, Alessandra Salamida, Elena Polic Greco e Sara Aprile. Le danaidi e la scorta di Pelasgo vedranno protagonisti gli allievi dell’Accademia d’arte del dramma antico Giusto Monaco. La traduzione è stata affidata a Guido Paduano mentre le scene sono di Gianni Carluccio. A curare le musiche Mario Incudine, i costumi Elena Savi, le coreografie Dario La Ferla, la drammaturgia Margherita Rubino.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi