Catania: fermato un altro sfruttatore

Lo scorso 26 maggio agenti della polizia di Catania avevano arrestato uno sfruttatore che aveva picchiato selvaggiamente una donna per estorcerle del denaro “guadagnato” sul marciapiede. Le indagini non si erano concluse con l’arresto e oggi i poliziotti hanno arrestato Lica Toader, anche lui romeno, che aveva spalleggiato Asan Mustafa nell’estorsione ai danni della donna.

I poliziotti della sezione volanti hanno fatto irruzione nella sua abitazione di San Berillo, giusto in tempo per coglierlo nell’atto di preparare i bagagli per poi sparire chissà dove. Un intento che non gli è riuscito perché è stato sorpreso dai poliziotti. L’uomo è stato fermato per estorsione e sfruttamento della prostituzione.

Le valigie che aveva preparato per la fuga gli serviranno per il soggiorno nel carcere di Catania piazza Lanza dove è stato condotto, su disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi