Catania: rapinano farmacia, due arresti

Due catanesi sono stati arrestati dagli agenti della polizia di Catania per rapina aggravata in concorso ai danni di una farmacia cittadina. Le manette sono scattate ai polsi di Sebastiano Canuto, 24 anni e Francesco Sicali, 24 anni.

Nella tarda serata di ieri è arrivata la segnalazione alla sala operativa della questura di un passante che segnalava una rapina in corso in una farmacia della zona di San Giorgio ad opera di due malviventi, descrivendo uno dei due travisato da cappellino da baseball, felpa di colore rosso ed armato di coltello.

Canuto Sebastiano Graziano  n. CT 02.07.1991..Due pattuglie Condor si sono recate sul posto e qui sono entrati nella farmacia mentre uno dei rapinatori, quello col cappellino da baseball e la felpa rossa addosso, era ancora all’interno della farmacia ed è stato colto in flagranza di reato. Aveva fatto credere di essere armato con una mano all’interno della tasca della felpa posizionata per imitare una pistola. Si trattava di Sebastiano Canuto che è stato bloccato con l’aiuto di un cittadino lì presente.

Sicali Sebastiano n. CT 28.01.1994..L’altra pattuglia condor ha notato il secondo rapinatore che stava attendendo il complice fuori dalla farmacia . alla vista degli agenti l’uomo è fuggito a bordo di uno scooter di colore scuro a forte velocità. Quindi, il personale operante, a bordo di un’auto, si è posto all’inseguimento del malvivente che in un primo tempo è riuscito a guadagnare la fuga. Gli agenti lo hanno riconosciuto. Si trattava del pregiudicato Sebastiano Sicali e così lo hanno aspettato sotto casa. Alla vista degli agenti ha cercato nuovamente di fuggire ed è stato definitivamente bloccato e arrestato.

Su disposizione del Pm di turno i due sono stati rinchiusi nel carcere di Catania piazza Lanza. Sono in corso ulteriori indagini per accertare eventuali responsabilità dei due malviventi in ordine a precedenti rapine commesse in danno di esercizi commerciali e farmacie, nelle quali è stato utilizzato il medesimo modus operandi.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi