Catania: arrestati topi d’appartamento

Tre pregiudicati, specializzati in furti in appartamento, avevano approfittato della momentanea assenza della proprietaria e si sono arrampicati fino ad una finestra lasciata aperta, rubando un appartamento di via De Caro in zona Picanello a Catania.

DSC_0257Gli agenti della polizia di Catania hanno arrestato i pregiudicati Salvatore Bonconsiglio, 45 anni, Giovanni Calì, 26 anni e Amedeo Villa, 23 anni, tutti con precedenti specifici e che ora dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Il terzetto doveva aver tenuto d’occhio l’anziana proprietaria dell’appartamento preso di mira, scegliendo il momento propizio per entrare in azione: magari un’uscita per fare compere, intorno alle 10.30 del mattino. i malviventi si sono arrampicati con destrezza e velocità. Non avevano fatto però i conti con l’onestà di un cittadino che ha chiamato al 113.

DSC_0244Dopo la telefonata due volanti sono arrivate sul posto, riuscendo a bloccare i tre mentre scendevano ancora le scale, la refurtiva in mano, convinti d’averla fatta franca. Il bottino, una pochette con monili in oro arraffati nell’appartamento violato è stato restituito subito alla vittima. Avrebbe potuto finire lì, ma i poliziotti hanno voluto approfondire. Le perquisizioni domiciliari nelle case dei tre arrestati hanno rivelato un vero e proprio tesoretto.

in uno dei tre appartamenti c’era un bel corredo di monili in oro, preziosi, accendini e collane di cristallo Swarovsky ma soprattutto orologi di marca Morellato Seiko, pierre Bonnet, Tissot 1853 e Breil solo per citarne alcune. Tutta la refurtiva è stata sequestrata e sono in corso accertamenti per poterne identificare i proprietari.

DSC_0256La polizia invita chiunque fosse stato vittima di un furto in appartamento a seguito del quale sono stati rubati oggetti preziosi e orologi, può rivolgersi alla questura inviando una mail contenente copia della denuncia e una foto descrittiva dell’oggetto rubato all’indirizzo urp.quest.ct@pecps.poliziadistato.it: in caso di positivo riscontro si verrà contattati dall’Ufficio che svolge le indagini.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi