Piedimonte Etneo (Ct): recuperato un escavatore da 15.000 euro

Un escavatore da 15.000 euro e diversi attrezzi di lavoro rubati nel mese di novembre 2014 all’interno di una nota zona vitivinicola dell’area etnea sono stati recuperati dai carabinieri di Piedimonte Etneo (Ct). I militari dell’Arma si erano insospettiti per il passaggio di un trattore con carrello da traino e una volta controllato hanno rilevato come si trattasse del mezzo rubato qualche mese prima, nonostante i segni identificativi fossero stati asportati e la copertura smontata.

Per essere certi che si trattasse del mezzo rubato i carabinieri hanno fatto intervenire il meccanico di fiducia dell’imprenditore che ha permesso di poter riconoscere il mezzo che è stato restituito al legittimo proprietario.

In casa del reo, un uomo di 53 anni di Linguaglossa, è stato inoltre riscontrato il furto di energia elettrica e hanno anche rinvenuto alcune dosi di marijuana e 6 proiettili a pallettoni detenuti illegalmente. L’uomo dovrà rispondere di ricettazione, furto aggravato e detenzione illecita di munizionamento. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l’escavatore poteva servire per eventuali attacchi a bancomat.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi