Messina: il pentito D’Amico, “Nania a capo di una loggia”

Al tribunale di Messina si sta svolgendo l’udienza del processo scaturito dall’operazione antimafia Gotha 3. Sono stati depositati i verbali delle dichiarazioni del pentito Carmelo D’Amico sui collegamenti tra la mafia e la massoneria a Barcellona Pozzo di Gotto.

Nel corso di un’udienza il pentito ha dichiarato che l’ex senatore del Pdl, Domenico Nania, sarebbe stato a capo di una loggia barcellonese che aveva legami con la mafia e controllava anche la Calabria.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi