Agrigento: avviato dalla Polizia il progetto “Sos sordi”

È partito ad Agrigento il progetto Sos sordi avviato dalla Polizia di Stato in collaborazione con l’ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi. L’accordo consentirà alle persone con disabilità uditive l’accesso in piena autonomia al numero di emergenza 113 tramite un’applicazione per smartphone e tablet. Per il servizio è stata attivata alla centrale operativa della questura di Agrigento, la casella di posta elettronica, operativa nell’arco di 24 ore.

La casella, all’indirizzo emergenzasordi.quest.ag@poliziadistato.it, è  dedicata esclusivamente alla ricezione delle richieste provenienti dagli utenti che potranno scaricare sul proprio smartphone o tablet l’applicazione “SOS Sordi” dal sito dell’Ente www.ens.it. L’utente audioleso o minorato della voce, dopo avere scaricato l’applicazione e compilato un modulo, entrerà in contatto con il “113” cliccando una serie di icone (furto, rapina, soccorso, ambulanza) e subito il messaggio raggiungerà uno speciale dispositivo installato presso la centrale operativa della Polizia dove il poliziotto in servizio, ricevuta la richiesta, risponderà con una mail di conferma della ricezione, inviando nel contempo la Volante in aiuto del richiedente.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi