Palermo: mafia, sequestro da 10 milioni ai fratelli Raspanti

Maxi sequestro di beni oggi dagli agenti della Dia di Palermo nei confronti dei fratelli imprenditori di Palermo, Francesco e Giancarlo Raspanti, collettori degli interessi della famiglia mafiosa di Bagheria, nel palermitano. Sigilli a mobili, immobili, quote societarie e rapporti bancari per un valore di circa 17 milioni di euro.

I fratelli Raspanti gestivano aziende del movimento terra e attività edili correlate, anche per i lavori del passante ferroviario della città di Palermo, nonché ai lavori appaltati dal comune di Bagheria, nel palermitano. Il padre dei due imprenditori apparteneva a Cosa Nostra e negli anni Cinquanta e Sessanta era ritenuto elemento di spicco della mafia locale.

A giugno scorso Francesco Raspanti è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo nell’ambito dell’indagine che aveva portato all’arresto di 30 persone del clan mafioso di Bagheria, responsabili di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, rapina e altri reati. Nell’inchiesta Raspanti era accusato di estorsione aggravata connessa ad attività mafiosa e tuttora si trova agli arresti domiciliari.

Il tribunale di Palermo ha oggi disposto il sequestro di beni dei fratelli raspanti. In particolare i sigilli sono stati posti a beni immobili, mobili, rapporti bancari, tutto il capitale sociale e compendio aziendale dell’impresa individuale Raspanti Francesco, con sede legale in contrada Sant’Onofrio a Trabia e sede secondaria in contrada Marino a Bagheria; centro edile e scavi spa in fallimento, con sede legale in contrada Marino sempre a Bagheria; l’impresa individuale Pedone Anna Rita con sede legale a Butera, il 95% delle quote capitale della società Nuovo gelato in srl con sede legale in via Libertà a Bagheria e di Rebuc srl uni personale con sede legale in contrada Ramacca a Bagheria.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi