Maletto (Ct): anziano disperso sull’Etna soccorso dai carabinieri

Un uomo di 73 anni di Bronte, centro in provincia di Catania, non era rientrato a casa e il fatto aveva creato agitazione al figlio Salvatore che ha allertato i carabinieri dopo aver cercato invano di raggiungere il padre telefonicamente.

L’anziano dal mattino si era recato sul parco dell’Etna in contrada Nave di Maletto, alla ricerca di funghi e castagne e al calar del sole non era ancora rientrato a casa. Le ricerche dell’uomo sono state avviate immediatamente dai carabinieri che insieme al corpo forestale e al soccorso alpino della guardia di finanza hanno scandagliato il bosco fino ai 1.800 metri di altezza.

L’auto dell’anziano è stata trovata intorno alle 21.30. è stato anche monitorato il cellulare e grazie alle celle d’aggancio si è compreso che l’uomo disperso era vivo perché si muoveva in direzione di Randazzo. Qualche ora dopo i militari dell’Arma di Maletto lo hanno recuperato in area boschiva a sei chilometri dalla propria auto, infreddolito e in buone condizioni di salute.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi