Palermo: governo regionale verso la nuova Giunta

Una nuova Giunta regionale. Martedì prossimo all’Ars il presidente della Regione, Rosario Crocetta, si presenterà in assemblea con la nuova lista di assessori, la cui metà sarà composta da donne e, ha dichiarato il governatore, “non ci saranno deputati in carica”.

Ad annunciarlo all’Adnkronos è lo stesso Crocetta, a poche ore dopo l’azzeramento della giunta e il vertice di maggioranza che si è concluso oggi all’alba a palazzo d’Orleans alla presenza del plenipotenziario di Renzi in Sicilia, Davide Faraone.

Oggi pomeriggio intanto sono previsti incontri bilaterali tra Crocetta e i singoli gruppi parlamentari della maggioranza all’Ars. “In serata – dichiara il presidente della Regione – farò un nuovo vertice con tutti gli alleati per fare il punto della situazione”. Nella riunione della scorsa notte “non si è parlato di nomi – conferma Crocetta – ma di criteri. Abbiamo fatto dei ragionamenti sulla composizione. Il cinquanta per cento della Giunta sarà composta da donne. Inoltre ribadisco che non ci saranno deputati in carica”.

Crocetta spiega: “Io martedì mi voglio presentare in aula con il Governo bello e fatto e se riuscissimo a formarlo entro domani sarebbe perfetto. Ma è giusto dare il tempo necessario”. Comunque “i presupposti per trovare un accordo ci sono, magari da angolazioni diverse”.

Sull’azzeramento della giunta Crocetta interviene l’europarlamentare Giovanni La Via, presidente della commissione Ambiente, salute pubblica e sicurezza alimentare. “Mentre in Europa si gettano le basi per il nuovo corso lanciato da Juncker, in Sicilia – si legge in una nota – a due anni dalle elezioni, il governo di Rosario Crocetta è tornato al punto di partenza. Crocetta non ha ancora compreso che il fallimento della sua azione politica non dipende dai nomi che ha selezionato e che selezionerà, ma dall’incapacità di farsi portavoce delle istanze della gente e dalla totale paralisi della macchina amministrativa. Mentre l’Europa si appresta a stanziare 300 miliardi di euro. In questi anni Crocetta ha solo demolito senza costruire”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi