Catania: un Pinocchio mai visto a Tribeart

Sabato 4 ottobre alle ore 20 presso latienda di TRIBEART (Catania, Piazza Manganelli 14, http://shop.tribeart.it/) – spazio culturale in pieno centro storico dedicato all’arte contemporanea e dotato di shop «ad alto contenuto siciliano e a basso impatto ambientale» – verrà inaugurata Studi su Pinocchio“, personale di Andrea La Rocca (Catania, 1983).

La mostra, che raccoglie alcuni degli ultimi lavori dell’artista, è una piccola anticipazione di un progetto più ampio che latienda di TRIBEART ospiterà nel 2015.

“Pinocchio” è un ciclo di opere dedicato alla fiaba a cui La Rocca lavora da tre anni. Carta, acquerello, china e grafite sono gli strumenti utilizzati. Attraverso il disegno i personaggi della fiaba di Collodi si presentano sotto mentite spoglie, travestiti e trasfigurati in qualcos’altro, distorti, deformi.

Come scrive Dario Giovanni Alì: “Ho capito che accostandomi al tuo Pinocchio dovevo dimenticare il vecchio, cancellarlo dai miei pensieri per seguire un altro percorso, un viaggio nuovo, quello di un giovane alla progressiva scoperta e sperimentazione del corpo, del sesso. Le due operazioni che hai fatto sono state: 1) decostruire il racconto e i personaggi tradizionali, fltrandone solo il contenuto essenziale, e 2) ricostruire, a partire da questo contenuto di base, una storia più complessa, dei tratti inediti e sorprendenti per i tuoi personaggi – quelli che ad esempio ci rivelano che forse Pinocchio preferisce il male, o quantomeno un bene diverso, non preconfezionato da una società ipocrita e borghese”.

La mostra sarà inaugurata sabato 4 ottobre alle 20.00. Le visite sono previste dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 21.30. L’ingresso è libero.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi