Milazzo (Me): incendio alla raffineria Mediterranea

Incendio nella notte a Milazzo, nel messinese, alla raffineria mediterranea. Le fiamme hanno avviluppato il serbatoio 513. Un incendio visibile anche a chilometri di distanza. Attualmente non si registrano feriti o intossicati, anche se si teme un disastro ambientale.

La prefettura non ha disposto l’evacuazione dei cittadini, ma migliaia di residenti hanno lasciato le proprie case provocando anche disagi alla circolazione. Al comune di Milazzo si è insediato il COC con il sindaco, Carmelo Pino e l’assessore all’ambiente, Salvatore Gitto, in costante contatto con la prefettura di Messina che sta coordinando gli interventi.

Intanto proseguono le operazioni di raffreddamento del serbatoio che ha una capienza di 500 mila litri di benzina ed era piena, anche se non del tutto. Al Comune si è insediato il nucleo di protezione civile che continuerà ad aggiornare in tempo reale la cittadinanza.

Il sindaco ha disposto per oggi la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado anche per consentire ai cittadini di tornare nelle loro abitazioni, lasciate durante la notte. Il rogo, per cause ancora da determinare, è scoppiato poco dopo la mezzanotte.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi