Siracusa: bufera all’Asp, dipendenti in piscina in orario di lavoro

E’ stata denominata Doctor house l’operazione condotta dalla guardia di finanza di Siracusa. Solo che della solerzia e della totale devozione al lavoro del personaggio della popolare serie tv, non era fra le doti delle 33 persone in servizio all’Asp di Siracusa arrestate oggi dalle fiamme gialle.

L’indagine, durata mesi con l’ausilio di telecamere collocate all’ingresso dell’ex ospedale neuropsichiatrico provinciale di via Traversa la Pizzuta di Siracusa, ha consentito di monitorare sia gli strumenti per la rilevazione delle presenze del personale che l’ingresso principale. È così che è emerso che 33 dipendenti si assentavano dal posto di lavoro, fra loro anche 17 dirigenti. Timbravano il cartellino e poi andavano alla posta, a fare la spesa, persino in piscina. Il tutto in orario di lavoro.

Le indagini hanno consentito di provare che i dipendenti,a piccoli gruppi, si mettevano d’accordo tra di loro affinché uno timbrasse il badge magnetico degli altri, consentendo a questi di arrivare in ritardo, andare via in anticipo dal posto di lavoro, ovvero uscire per dedicarsi a faccende personali. Il sistema fraudolento adottato ha permesso ai dipendenti assenteisti, di trascorrere gran parte della loro giornata lavorativa, regolarmente retribuita, al bar, a passeggiare, a sbrigare altre faccende domestiche, fare shopping anche insieme ai colleghi.

Per diciannove degli indagati è stata richiesta l’interdizione dai pubblici uffici su cui si pronuncerà nei prossimi giorni il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Siracusa. Gli indagati dovranno rispondere di falso, truffa aggravata ai danni di ente pubblico, false attestazioni o certificazioni.

I 33 arrestati, inoltre, potranno dover rispondere del danno patrimoniale, pari al compenso corrisposto a titolo di retribuzione nei periodi in cui è stato accertato che non erano all’Asp, ma fuori dal loro luogo di lavoro.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi