Milazzo (Me): una rete spadara su una barca da pesca a Portorosa

Gli uomini della capitaneria di porto di Milazzo, nel messinese, hanno trovato a bordo di una barca da pesca ormeggiata a Portorosa, una rete da pesca del tipo spadara, da anni dichiarato illegale e che di norma viene utilizzata per la pesca dei grandi pelagici quali tonni o pescespada. La rete, di una lunghezza di circa 700 metri ed un’apertura di maglia di 18 centimetri, è stata sequestrata.

Il proprietario del peschereccio dovrà pagare una multa di 4 mila euro per violazione dei regolamenti.

Nei giorni scorsi, inoltre, durante un controllo della costa di giurisdizione, un gommone della guardia costiera di Milazzo ha ritrovato a Terme Vigliatore, due spezzoni di reti da posta fissa del tipo tremaglio calati in prossimità della costa presumibilmente da pescatori non professionisti. Le reti sono state sequestrate perché queste reti possono essere utilizzate solo da pescatori professionisti.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi