Messina: ingoia benzina, grave bimbo di 20 mesi

È ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva pediatrica dell’ospedale di Messina un bambino di 20 mesi che ha ingerito della benzina. Il piccolo è intubato, ventilato artificialmente e viene tenuto in coma farmacologico.

Sembrerebbe che il bambino sia rimasto intossicato dopo aver ingerito o inalato benzina contenuta in una bottiglia di plastica che si trovava nel balcone della sua casa. Il bambino se ne sarebbe impossessato in un attimo di distrazione degli adulti presenti.

Sull’episodio sta indagando la polizia.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi