Roccavaldina (Me): premio Enrico Trimarchi all’oncologia del San Vincenzo di Taormina

Si è svolta a Roccavaldina nella storica location del Convento Cappuccini salone delle conferenze, la cerimonia di consegna del premio “Enrico Trimarchi”  per le buone pratiche mediche. La coppa Re Gudea per il 2014 è stata assegnata alla U.O.C. di chirurgia generale ad orientamento oncologico dell’Ospedale S. Vincenzo di Taormina diretta dal prof. Vincenzo Panebianco.

Dopo l’apertura dei lavori fatta dal dott. Giuseppe Greco segretario di CittadinanzAttiva Sicilia che ha moderato i lavori, ha passato la parola a Nino Bianca  presidente dell’associazione “Umanesimo e Solidarietà” – Riviera Jonica. Il presidente Bianca ha motivato la concessione del premio con la grande umanità e l’attenzione verso i malati, dimostrata in questi anni dal prof. Vincenzo Panebianco e dal suo gruppo di lavoro, un chiaro esempio di buona sanità del nostro territorio, che ha meritato il premio “Trimarchi” per il 2014. Il premio è stato consegnato dalla dott.ssa Giovanna Trimarchi figlia del compianto prof. Enrico Trimarchi e dal presidente Nino Bianca.

Il prof. Panebianco ha ringraziato il presidente Bianca e tutti i volontari, che quotidianamente  operano attorno al mondo della sanità pubblica, inoltre ha voluto ricordare e ringraziare tutti i collaboratori, che prestano servizio nella sua struttura. Il prof. Panebianco ha lanciato un accorato appello alle istituzioni “perché siano sempre vicine ai malati, a chi soffre e a chi opera nella Sanità per fare un gioco di squadra, uno sforzo comune contro tutte le  malattie”.

La manifestazione della consegna del premio ha visto la partecipazione del dott. Filippo Zagami in rappresentanza del dott. Giacomo Caudo presidente dell’Ordine dei Medici di Messina.

Un sentito applauso del folto pubblico presente, ha sancito la breve ma significativa cerimonia giunta alla sua terza edizione, il premio è stato istituito per assegnarlo agli operatori sanitari che garantiscono, oltre ad una eccellente competenza professionale, anche una grande partecipazione umana e per segnalare alla collettività messinese, che esistono sul territorio provinciale, ottime strutture sanitarie, che sono in grado di fornire prestazioni di altissimo livello.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi