Messina: “progetto giovani 2014” al centro ippico

Il 5 e 6  aprile si è svolta al Centro Ippico La Palma di Messina la prima tappa del “Progetto Giovani 2014” , nato con la finalità di rivalutare una formazione equestre basata sull’apprendimento dei contenuti della corretta tecnica nell’ambito della programmazione sportiva da svolgersi preventivamente in sede regionale e poi nazionale,  dedicato e rivolto ai giovani cavalieri.

Il Progetto prevede la programmazione di comparti di gare riservate a cavalieri Juniores, children e pony con autorizzazione a montare di tipo B e 1° Grado. Alle categorie Children possono partecipare anche i cavalieri giovanissimi di età compresa fra i 9 e gli 11 anni.

Sono state determinate 3 fasi: Qualifiche Regionali, da svolgersi in ogni singola regione, – Qualifica Nazionale – Finale.
La Società Ippica Ragusana a.s.d. ha partecipato alla prima tappa regionale con 5 atleti, guidati dall’istruttore Carmen Tumino: Annalisa Arestia su Unique WS, Carolina Bader su Sailes, Federica Fichera su Alex, Giorgia Fichera su Lombardo, Luisa Malfitano su Caprise de Pravia. 

Questi i risultati più significativi delle due giornate:
Carolina Bader
si è classificata al primo posto sia nella giornata di sabato sia in quella di domenica nella categoria B80 e fuori classifica nel brevetto Junior con 0 penalità.

Luisa Malfitano, sempre nel campionato livello 2 brevetto Junior ,si  è classificata quinta nella giornata di sabato e quarta nella giornata di domenica e si è piazzata complessivamente al quarto posto della classifica generale provvisoria.
Nel campionato livello 3 primo grado, Federica Fichera si è classificata sesta sabato e quarta domenica, piazzandosi al settimo posto della classifica generale provvisoria.
Nel campionato livello 1 brevetto children Giorgia Fichera nella giornata di domenica  si è piazzata al settimo posto ed è al settimo posto della classifica generale.
la Società Ippica Ragusana a.s.d. parteciperà alle prossime tappe del progetto, con l’intenzione di mettere in luce le qualità dell’attività equestre siciliana a livello regionale e, speriamo poi  nazionale .

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi