Milazzo (Me): il profilo di un uomo per bene, Adolfo Parmaliana

Il professore Adolfo Parmaliana, morto suicida il 2 ottobre del 2008 è stato molte cose: docente di chimica industriale all’università degli studi di Messina; segretario dei Ds nel comune di Terme Vigliatore; sostenitore della legalità attraverso le sue lotte contro la mafia, ma soprattutto è stato un uomo per bene. Martedì 8 aprile , l’assessorato alla cultura e turismo del comune di Milazzo in collaborazione con l’associazione antimafia Rita Atria, promuove un incontro aperto alla cittadinanza, inserito nel ciclo D’Amico in formazione, per analizzare la figura di un uomo che si è impegnato con coraggio per la trasparenza e l’onestà.

Lo scopo è tracciare un profilo di come si possa essere un uomo per bene trascurando ogni tentativo di glorificazione e delineando una figura permeata da una profonda umanità, le cui azioni traggono la propria origine dall’amore per la giustizia.

alla conferenza prenderanno parte: Santo Laganà, presidente dell’associazione Rita Atria; Cettina Merlino Parmaliana, moglie del defunto docente; il fratello, Biagio Parmaliana, avvocato e la dottoressa Claudia Espro del dipartimento di elettronica e chimica dell’università degli studi di Messina.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi