Palermo: imbrattata la lapide in memoria di Giovanni Falcone

Una scritta con lo spray nero a coprire la lapide in memoria di Giovanni Falcone a Piazza Magione a Palermo. Uno schiaffo alla memoria con una scritta inneggiante alla mafia: “Sucate sbirri. Grande Totò”. La foto della lapide, pubblicata su Facebook, ha fatto in poche ore il giro di internet, suscitando sconcerto.

Indignazione è stata espressa dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando che esprime ferma condanna “per questo nuovo incivile e riprovevole gesto in contrasto con la coscienza dei palermitani”. Orlando ha informato l’assessore comunale al territorio, Agata Bazzi, per inviare sul posto gli operai della manutenzione. La lapide è stata prontamente ripulita dalla scritta.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi