Messina: a 12 anni insulta e minaccia quindicenne

Storia di baby bullismo al femminile a Messina. La polizia a denunciato una bambina di 12 anni perché è ritenuta responsabile di aver picchiato, insultato e minacciato una quindicenne. La vittima è stata aggredita dalla dodicenne, mentre aspettava l’autobus per ritornare a casa da scuola.

L’incredibile vicenda non scaturirebbe da motivazioni particolari ma, secondo gli inquirenti, rappresenterebbe l’ultimo atto di una serie di minacce, insulti e molestie che la bambina avrebbe messo in atto contro la quindicenne. La vittima è stata avvicinata dalla dodicenne e da altre due minorenni che l’avrebbero incitata alla violenza. La quindicenne è stata aggredita e picchiata e sbattuta contro una grossa fioriera. La vittima è riuscita a fuggire a bordo di un autobus ma, giunta a destinazione, si è sentita male e ha perso conoscenza. Al risveglio  in ospedale, ha raccontato l’episodio di cui è stata vittima e le violenze subite dalla dodicenne che avrebbe risposto: “era uno scherzo”, la chiamavo al telefono perché “non avevo altro da fare”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi