I 100 anni di suor Adelina

“Signore, la mia gioia è lodarti, benedirti e ringraziarti fino all’ultimo respiro”. Con queste parole suor Adelina ha festeggiato i suoi primi cento anni. L’anziana religiosa, Carmela Mazzurco Masi, nata a Tortorici in una numerosa famiglia, per tutti suor Adelina, è stata festeggiata a Caltagirone nel convento delle suore di Gesù Redentore. Attorno a lei i suoi numerosi nipoti e pronipoti giunti da Tortorici per festeggiarla che hanno preso parte prima alla funzione religiosa e poi alla festa organizzata in convento. Suor Adelina, è nata nella contrada San Basilio, a Tortorici, ed è la penultima di nove figli. A soli 14 anni ha sentito la chiamata del Signore e ha deciso di dedicargli tutta la sua via, trasferendosi a Catania per prendere i voti. E’ sempre stata a contatto con i giovani e lo ha fatto specialmente nel periodo della guerra, educando i bambini orfani. Ha speso la sua vita per aiutare il prossimo anche facendo l’infermiera, sempre durante la guerra. Nel corso della sua lunga ed intensa vita ha conosciuto San Pio e il ricordo del suo incontro con il frate di Pietralcina è ancora vivo in lei.

I suoi parenti sono accorsi al convento di Caltagirone dove suor Adelina vive per festeggiare l’anziana zia che non ha perso lucidità ed è sempre dispensatrice di amore, consigli, sorrisi e una parola buona per tutti. “E’ stata una gioia festeggiare la zia – ha detto una delle pronipoti, Mariarosa Conti Gallenti – lei è sempre nei nostri cuori ed è stato bellissimo vederla contenta festeggiare il traguardo dei cento anni con noi che siamo la sua famiglia e le sue consorelle”.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi