Misilmeri (Pa): anziano chiede l’aspirina alla vicina e l’aggredisce

Ha bussato alla porta della vicina di casa per chiederle un’aspirina e l’ha mandata in ospedale in gravi condizioni. È accaduto a Misilmeri, centro in provincia di Palermo dove i carabinieri hanno arrestato un 70enne incensurato che ha aggredito una donna di 72 anni. La donna è stata trovata dai militari riversa a terra in cucina, con il viso fracassato da un oggetto contundente.

La donna è stata trasportata d’urgenza dal 118 all’ospedale Civico. Prima di essere portata via dall’ambulanza, la vittima è riuscita ad indicare ai militari in maniera sommaria quanto era accaduto. Il vicino di casa è stato condotto in caserma per essere ascoltato sui fatti ma le sue dichiarazioni non coincidevano né con quanto dichiarato dalla vittima, né con la ricostruzione basata sul sopralluogo effettuato dai carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche di Palermo e del nucleo operativo di Misilmeri.

Da una prima ricostruzione dei fatti, l’anziano era andato dalla vicina per chiedere un’aspirina per il suo forte mal di testa. La vittima l’aveva fatto accomodare in cucina per preparargli la medicina e mentre stava sciogliendo la compressa nell’acqua, l’uomo l’ha aggredita improvvisamente con un oggetto trovato nella stanza. Per diverse volte l’anziano ha colpito la vicina sulla testa e sul viso, per poi allontanarsi solo quando la donna ha iniziato a gridare attirando l’attenzione degli altri vicini di casa che hanno chiamato il 112.

L’uomo ha ammesso i fatti dichiarando di non saper dare alcuna spiegazione del perché del suo gesto, precisando che tra le due famiglie erano sempre intercorsi buoni rapporti di vicinato. La vittima, ancora in ospedale, non versa in pericolo di vita, mentre l’aggressore è stato condotto nel carcere Pagliarelli di Palermo.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi