Capo d’Orlando (Me): Romagnoli lancia la sua candidatura alle europee

“Ora in Europa si cambia musica”. È questo lo slogan di Forza Italia per le prossime elezioni europee del 25 maggio. Oggi all’hotel il Mulino di Capo d’Orlando, nel messinese, è stato organizzato un convegno per presentare la candidatura a Bruxelles di Massimo Romagnoli, coordinatore dei circoli di Forza Italia “Siciliani nel mondo” e dei progetti di sviluppo per la Sicilia. All’incontro erano presenti deputati nazionali e regionali di Forza Italia e di Grande Sud.

“Basta con la gestione fallimentare dei fondi europei. In Sicilia la musica deve cambiare”. Il grido d’allarme arriva da Romagnoli prossimo candidato alle elezioni europee, che ha riunito a Capo d’Orlando i club Forza Silvio di tutta la Sicilia. Ex deputato nazionale di Forza Italia e fedelissimo di Silvio Berlusconi, Romagnoli,4 3 anni, imprenditore, da tre anni presidente della squadra di calcio dell’Orlandina, è stato indicato direttamente da Berlusconi anche grazie all’attività svolta in Europa come responsabile del movimento delle libertà e con le associazioni degli italiani all’estero.

“La Sicilia – ha spiegato Romagnoli nel suo discorso – ha una sola speranza e cioè quella di utilizzare bene i fondi europei. Finora sono stati sfruttati poco e male, non possiamo più permetterci queste superficialità. Il programma comunitario prevede per il 2014-2020 una disponibilità per oltre 100 miliardi di euro, di cui 20 destinati alle aree meno sviluppate, tra cui appunto la Sicilia. Il 25 maggio abbiamo il dovere di mandare in Europa persone competenti ed oneste, che sappiano influenzare le scelte che si prendono a Bruxelles”.

All’appuntamento di Capo d’Orlando, oltre ai presidenti dei club Forza Silvio di tutta la Regione, erano presenti il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore regionale di Forza Italia; la deputata nazionale Gabriella Giammanco e i parlamentari siciliani Bernadette Grasso e Salvo Pogliese.

“Spesso la politica è stata distante dai cittadini – ha dichiarato Romagnoli facendo sue le sollecitazioni giunte dagli interventi dei vari presidenti dei club – c’è una grande sfiducia nella politica e si prevede un forte astensionismo. Mai come questa volta, dunque, sarà importante andare a votare e Forza Italia vuole riconquistare gli indecisi portando un messaggio di cambiamento, voglia di novità e speranza in Europa”.

Per Gabriella Giammanco “le prossime consultazioni saranno il primo vero esame per Forza Italia e per la sua nuova classe dirigente”.

In chiusura due forti messaggi politici dal senatore Gibiino: il primo al presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta: “Il suo Governo ha fallito – dice – si dimetta e si torni a votare al più presto”. Forza Italia, infine, sta lavorando ad una riorganizzazione e ad una nuova classe dirigente con un ambizioso obiettivo: diventare il principale partito siciliano entro le elezioni europee.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi