Caltanissetta: perde i soldi al gioco e simula una rapina

I genitori gli avevano dato 250 euro per comprare dei capi di abbigliamento. Lui però, un giovane di 21 anni di Caltanissetta, ha perso tutto al gioco in un centro scommesse. Non sapendo come fornire una giustificazione ai familiari, ha deciso di mettere in scena una rapina e così ha allertato la polizia dicendo di aver subito pure le percosse da tre uomini di colore che gli avevano sottratto i soldi in contanti.

Grazie alle investigazioni degli agenti e alle pressanti domande al giovane che non ha saputo fornire una descrizione dei tre rapinatori, il ventunenne ha confessato di non aver mai subito una rapina e di essersi inventato tutto per giustificare l’ammanco dei soldi che i genitori gli avevano dato. Il giovane è stato denunciato per simulazione di reato.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi