Messina: assistenza e trasporto studenti

E’ assicurato fino alla chiusura dell’anno scolastico il servizio di assistenza igienico personale e trasporto per gli studenti frequentanti gli istituti superiori della provincia di Messina. Per la Cisl Fp “Anche questo servizio deve essere oggetto di riordino”.

I lotti previsti sono quelli di:

Barcellona P.G. comprendente i comuni di Brolo, Capo d’Orlando, Castroreale, Naso, Patti, per l’assistenza per n. 40 allievi e n.38 allievi da trasportare e con l’assistenza un minimo di 16 assistenti con rispettivi autisti ed accompagnatori per una spesa complessiva oneri per sicurezza e manodopera di €. 107.704,85,

Messina per l’assistenza di n.62 allievi da assistere e 75 da trasportare, con 22 assistenti con rispettivi autisti ed accompagnatori per una spesa complessiva per oneri per sicurezza e manodopera di € 152.885,01

Milazzo  comprendente i Comun i di Pace del Mela, Spadafora, Lipari, per l’assistenza di n.46 allievi da assistere e 54 allievi da trasportare, con 19 assistenti e rispettivi autisti ed accompagnatori per una spesa complessiva per oneri per sicurezza e manodopera di €. 126.564,74;

Sant’Agata di Militello comprendente i comuni di Caronia, Mistretta, S.Stefano di Camastra, Tortorici, per l’assistenza a  .46 allievi da assistere trasporto: n. 19 allievi da trasportare, con 16 assistenti e rispettivi autisti ed accompagnatori per una spesa complessiva per oneri per sicurezza e manodopera di €. 92.700,88;

Taormina comprendente i comuni di Furci Siculo, Letojanni, S.Teresa di Riva, Giardini, Francavilla di Sicilia, per l’assistenza a n 20 allievi e 27 allievi da trasportare, con 10 assistenti e rispettivi autisti ed accompagnatori per una spesa complessiva per oneri per sicurezza e manodopera di  €. 57.712,57.

I lotti di Messina e Milazzo sono stati aggiudicati alla Cooperativa Vivere Insieme ed i lotti Barcellona e Taormina alla Cooperativa Progetto Vita, mentre quello di S.Agata di Militello alla Cooperativa Servizi Sociali.

Altro dato positivo previsto dai bandi è quello della garanzia occupazionale e quindi la continuità del rapporto operatori-assistiti in forza dell’art. 37 del Contratto di Lavoro delle Cooperative Sociali.

“Nei prossimi giorni – afferma Calogero Emanuele, segretario provinciale Cisl Fp – sarà necessario procedere alle operazioni di passaggio dei lavoratori evitando i disagi che si sono creati nel precedente appalto in ordine all’individuazione certa della manodopera uscente e subentrante, ma soprattutto evitare ritardi o sospensioni del servizio visto che a pagarne le spese sarebbero le famiglie e gli studenti interessati. Bisogna riconoscere che la Provincia Regionale, anche se in maniera parcellizzata, è riuscita ad assicurare il servizio per l’intero anno scolastico soprattutto per questi studenti che altrimenti avrebbero compromesso la loro continuità didattica con i correlati disagi di natura organizzativa ed economica per le rispettive famiglie. Come Cisl – conclude Emanuele – riteniamo che anche questo servizio deve essere oggetto di una rivisitazione complessiva nell’ambito del riordino dell’intero sistema dei servizi socio-assistenziali erogati dalle Amministrazioni dell’intero territorio provinciale messinese”.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi