Gela (Cl): gatto impiccato e cero funebre per intimidire

Messaggio intimidatorio lasciato da ignoti a Gela, nel nisseno, nei confronti di un avvocato residente in via Ducezio. Un gatto impiccato alla ringhiera e un mazzo di fiori con un cero funebre e un cartello con la scritta “Pa l’avvucatu”.

Una scoperta fatta dai residenti della zona che hanno allertato i carabinieri che, una volta giunti sul posto, hanno effettuato i primi rilievi. Al piano terreno dello stabile gestiscono un loro studio professionale gli avvocati Angelo Cassarino e Salvatore Domante che hanno dichiarato agli inquirenti di non aver mai subito intimidazioni o minacce.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi